Russia, Lavrov: gli USA conoscono le posizioni dell’ISIS ma non le colpiscono, chissà come mai?

loading...
CONDIVIDI SU:

gli Stati Uniti conoscono le posizioni dell’ISIS ma si rifiutano di colpirle, come mai?

La Russia dispone di informazioni secondo le quali gli Stati Uniti sarebbero a conoscenza della localizzazione delle posizioni strategiche dei militanti dell’ISIS, ma non le colpiscono. Lo ha riferito il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.
Rilasciando un’intervista ad un programma del “Primo Canale” russo, Lavrov ha detto che il governo degli Stati Uniti “Non è stato molto attento quando all’inizio ha creato la coalizione, oppure ha cospirato verso obiettivi che non erano quelli dichiarati al pubblico“.
Secondo il ministro degli Esteri, la coalizione si è creata spontaneamente, “nel giro di pochi giorni è stato comunicato che la coalizione includeva un certo numero di paesi e poi sono iniziati i bombardamenti”.

Lavrov ha detto che da un’analisi delle operazioni aeree svolte da alcuni dei paesi che fanno parte della coalizione “abbiamo avuto una strana impressione…. Come se oltre a combattere l’ISIS ci sia dietro qualcos’altro che interessi la coalizione…”
Il ministro ha poi aggiunto che: “Spero di non deludere nessuno dicendo che alcuni della coalizione hanno a disposizione le esatte posizioni dell’ISIS, ma chi comanda la coalizione (gli Stati Uniti) non dà il consenso per farle colpire“.

FONTE

http://www.stopeuro.org/russia-lavrov-gli-usa-conoscono-le-posizioni-dellisis-ma-non-le-colpiscono

SEGUICI SU FACEBOOK:

CONDIVIDI SU:

Commenti

commenti