La canzone dei polli italiani, volete farvi due risate? ”Come è bello risparmiare da Trieste in giù”

loading...
CONDIVIDI SU:

Risate amare perché qua stiamo parlando del 100% di polli nostrani italianissimi.

Se per caso sparisse il conto, la canzone comincia così, il resto è una descrizione dettagliata di quello che sta accadendo in Italia. Il paese ormai è sotto dittatura e tutti i parlamentari che hanno dato la fiducia alla Boschi sono evidentemente collusi con il sistema marcio che li ha generati.

Il golpe è cominciato facendo cadere Berlusconi e poi con Monti si è instaurata la dittatura tecnocratica, che vede immune dai cambi di leader, Letta e Renzi, il ministro Padoan, braccio destro della troika e delle banche.

Insomma questa rapina è premeditata e organizzata da tempo, si sono fatti le leggi su misura per poi uscirne puliti e lo sanno benissimo che è così. Infatti hanno l’arroganza di entrare in parlamento a pulirsi le vesti proclamandosi innocenti, quando tutta Italia sa che questa è l’ennesima truffa ai nostri danni. (fonte)

Insomma stiamo vivendo uno dei periodi più bui dai tempi del fascismo e allora facciamoci una risata amara e vediamoci il video di DADO:

autori: DADO, Emilano Luccisano e Marco Terenzi.
arrangiamento: Luigi Montagna
regia video: Giovanni Formosa

SEGUICI SU FACEBOOK:

CONDIVIDI SU:

Commenti

commenti